COLLECCHIO. L’assessore DONDI: “…non credo che sia un onere del comune pagare la retta a …chi va in vacanza alle Maldive…”

Nel consiglio comunale di fine dicembre, una osservazione del consigliere di Belletti di Collecchio Solidale,  ha fatto arrabbiare l’assessore Dondi  tanto da spingerla a dire che “…Il 99% di chi non paga le rette scolastiche … sono persone che non sanno gestire il proprio budget famigliare… non credo che sia un onere del comune pagare la retta a chi poi va in vacanza alle Maldive…”   [nel video a fondo pagina potete sentire anche il tono con cui vengono dette queste parole]

Tutto nasce dalla affermazione del Belletti che si è detto contrario all’approvazione di un punto dell’ordine del giorno, in quanto a  suo dire, a Collecchio ci sarebbero persone in difficoltà che non riescono neppure a pagare tasse e rette  e sono queste le persone che devono essere aiutate.

Da qui il forte intervento dell’assessore Dondi con una frase d’effetto  come quella citata sopra.

Secondo  l’assessore infatti, il 99% delle persone che hanno effettivamente bisogno di un sostegno pubblico, a causa della loro povertà, sono state aiutate dal comune o da Pedemontana Sociale. 

Tutto questo è riscontrabile nella verifica dei pagamenti e delle morosità da parte dei cittadini di Collecchio delle rette scolastiche. Verifica che ha permesso di comprendere che ci sono persone che non pagano anche se hanno la possibilità di farlo.

Un occasione per  far arrivare alla maggioranza anche i velati complimenti dell’opposizione di Liberi ed Uguali di Collecchio. Infatti Fedele, dopo aver fatto presente che loro anche in passato avevano chiesto di far chiarezza su chi non pagasse le rette scolastiche, ha fatto intendere  che anche è d’accordo con l’affermazione della Dondi.

Anche il sindaco Bianchi  è intervenuto dicendo che “ci sono cittadini  che per motivi di scelte loro pensavano di non pagare le rette e questo non va mica bene….  nel rispetto di le paga.”

Lascia un commento