Pericolo valanghe nella zona del Lago Santo. Attenzione ad andare in montagna.

Ribadendo che sino a domenica siamo sottoposti alle norme della zona rossa, quindi con ci si può muovere da casa se non per necessità, rilanciamo un comunicato del SAER

“In seguito ad un sopralluogo di un tecnico del Soccorso Alpino della stazione Monte Orsaro di Parma, sono stati rilevati alcuni distacchi spontanei di masse nevose nella zona del comprensorio Lagdei-Lago Santo (Corniglio). Le recenti nevicate, hanno inoltre caricato alcuni pendii di neve particolarmente pesante: soprattutto in alcuni tratti del sentiero delle “Carbonaie” e del sentiero “Maria Luigia” sono stati notati dei sovraccarichi che potrebbero portare a dei distacchi valanghivi di dimensioni importanti. Il Soccorso Alpino raccomanda la massima prudenza e ricorda la fondamentale importanza di muoversi con ARTVA (acceso ed in trasmissione), pala e sonda. “

COMUNICATO STAMPA SAER

Ancora senza esito le ricerche del 52enne disperso da lunedì sul monte Caio.

 

 

 

Lascia un commento