Autocisa richiamata dal ministro a ridurre le tariffe, ha avviato da un pò di tempo sconti , ma in pochi lo sanno.

L’Autocisa,  grazie anche alla vendita di quote azionarie da parte di enti locali (in primis il COMUNE DI PARMA), è di proprietà per l’87% di SALT (Società Autostrade Liguria e Toscana).

In seguito agli aumenti del 2013  l’Autocisa è stata invitata a “…. identificare possibili soluzioni atte a CONTENERE I LIVELLI TARIFFARI entro LIMITI ACCETTABILI…”

autocisa richiamo pedaggi eccessivi

La decisione presa per ridurre i pedaggi è la seguente:

sconto autocisa

Insomma dal 1% al 20% di sconto per i pendolari che fanno tratte inferiori ai 50 km.

In quanti lo sapevano?

In quanti lo hanno richiesto?

Vi pare sufficiente?

Ovviamente il costo elevato della A15 sarebbe parzialmente giustificato se partissero i lavori per il prolungamento verso Nogale Rocca. ma ancora nulla.

Allora decidiamoci!

… o facciamo questo benedetto prolungamento (a mio pare  giusto) oppure  RESTITUITE I SOLDI A VIAGGIATORI E PENDOLARI.

Queste perdite di tempo servono solo ai legittimi proprietari della società e non fanno il bene del territorio.

 

4 pensieri riguardo “Autocisa richiamata dal ministro a ridurre le tariffe, ha avviato da un pò di tempo sconti , ma in pochi lo sanno.

  • 11 agosto 2016 in 17:49
    Permalink

    A chi e’ d’ accordo senza spirito critico su asfalto, cemento e gas di scarico dappertutto, vorrei porre due domande…
    1) cosa mangeremo quando la pianura padana sara’ interamente ricoperta ?
    2) chi paghera’ per i danni da esondazione di torrenti, fiumi e canali ?

    Risposta
  • 11 agosto 2016 in 18:25
    Permalink

    Caro Gianluca. Se la pianura padana sarà ricoperta di asfalto, le faccio presente che i territori montani dell’Italia si sono rimbosciti per una estenzione pari alla Svizzera quindi questa grande esigenza di cibo in Italia non c’è.
    Per ciò che riguarda le esondazioni le faccio presente che il tracciato si sviluppa in pianura quindi di torrenti e fiumi che esondano non ce ne sono. Nemmeno canali perchè, in pianura, c’è tutto lo spazio per evitarlo.
    BAstian Contrario

    Risposta
  • 16 agosto 2016 in 23:03
    Permalink

    in 10 anni è aumentata del 90% ….quindi ridurre i prezzi al massimo fino all’adeguamento istat
    …se vogliono arrivare a Nogarole Rocca facciano pure…pagheremo quando la utilizzeremo!

    Risposta
  • Pingback: Scomparsa Autostrada della CISA? Già decisa più di un anno fa. – Parmense.NET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *