Artan Lala è il nuovo direttore dell’Unità operativa complessa di Anestesia dell’ospedale di Borgotaro dell’Azienda Usl di Parma.

Rafforzare l’integrazione tra le unità operative di anestesia dei tre ospedali pubblici della provincia; collaborare con il Comitato ospedale senza dolore, per la corretta gestione del dolore sia oncologico che non; avviare percorsi di miglioramento continuo per l’ottimizzazione delle cure e collaborare alla gestione delle liste d’attesa sono i macro obiettivi assegnati al neo direttore.

Gli ambiti di competenza dell’unità operativa comprendono l’anestesiasia ambulatoriale (gestione del paziente nel pre ricovero) che ospedaliera, con il completo supporto al comparto operatorio (durante e nel post intervento) e l’attività ambulatoriale di terapia antalgica.

In particolare, quest’ultimo aspetto sarà oggetto di una riorganizzazione che il neo direttore dovrà attuare nel breve periodo, in stretta sinergia con i professionisti della rete provinciale, per il trattamento del dolore oncologico e anche del dolore cronico, con l’obiettivo di fornire un servizio qualificato ai cittadini delle Valli Taro e Ceno.

 

“Con soddisfazione presentiamo il direttore Artan Lala, la cui esperienza maturata sia in ambito ospedaliero che nei servizi di emergenza-urgenza sono garanzia di una professionalità e competenza che vanno ad arricchire l’Ospedale di Borgotaro, conferma anche di un ulteriore investimento in questo ospedale, che è e rimane un presidio importante della rete provinciale, dove sono assicurati servizi di qualità in sicurezza” – affermano all’unisono Giuseppina Rossi direttrice del distretto Valli Taro e Ceno e Antonio Balestrino, coordinatore del Presidio ospedaliero unico provinciale.

BREVE CURRICULUM DR. ARTAN LALA

Nato a Durazzo (Albania), cinquanta tre anni fa, consegue la laurea in Medicina all’Università di Parma nel 2005, dove si specializza nel 2011 in Anestesia, rianimazione e terapia antalgica. Inizia la sua esperienza professionale di medico a Reggio Emilia, nell’istituto penitenziario prima e poi come medico di continuità assistenziale.

Dal 2011 è medico anestesista-rianimatore all’Ospedale Maggiore di Parma, dove ha lavorato fino alla nomina al Santa Maria di Borgotaro. Vanta una ultra decennale esperienza nei servizi di emergenza-urgenza territoriali, come medico del 118 e dell’elisoccorso di Parma e, per due anni, dell’elisoccorso notturno di Bologna. Dal 2013 al 2016 è stato direttore sanitario dell’Assistenza pubblica di Traversetolo. Prima di conseguire la laurea in medicina, è stato infermiere nel reparto di terapia intensiva cardiochirurgica dell’Ospedale Villa Maria Cecilia di Ravenna e all’Hospital Piccole Figlie di Parma.

Lascia un commento