Bardi il giuramento del neo Sindaco Giancarlo Mandelli

VIDEO Bardi giuramento neo Sindaco Giancarlo Mandelli

Bardi 15 giugno 2019 – giuramento nuovo Sindaco Giancarlo Mandelli

Come in gran parte dei Comuni del parmense anche Bardi, con il rinnovo amministrativo di maggio ha un nuovo Sindaco.

Con un pizzico di emozione Giancarlo Mandelli dopo dieci anni di minoranza ha giurato fedeltà alla Repubblica e ai concittadini che lo hanno scelto. Un risultato insperato all’insegna del cambiamento

Il  Vice Sindaco è Luigi Boccacci con deleghe alla sanità, walfare, pari opportunità, qualità dell’acqua, attività venatoria e faunistica, fiere, mercati e valorizzazione del cavallo bardigiano.

Carlo Miliciani è assessore all’edilizia, lavori pubblici, viabilità, tutela beni culturali e decoro urbano.

Il capogruppo di maggioranza è Agostino Gandolfini con deleghe alle politiche abitative, gemellaggi, aggregazione sociale, energie alternative e trasparenza amministrativa.

A Chiara Brizzolara le attività commerciali e produttive, benessere, tempo libero e manifestazioni folcloristiche.

A Marco Gallosi lavoro, occupazione, pubblica istruzione, finanziamenti europei e politiche giovanili

A Gabriele Zeraschi protezione civile e rapporti con associazioni di volontariato

A Vincenzo Calautti rapporti con le frazioni, ambiente, energia, biblioteca e archivi.

Una dettagliata distribuzione degli incarichi per cercare di migliorare la vita dei bardigiani con qualche lavoro urgente

Al Sindaco Giancarlo Mandelli la sicurezza, polizia municipale, turismo, sport, bilancio, tributi e promozione della democrazia partecipata, i rapporti con gli Enti superiori e con i Comuni limitrofi per cercare di risollevare le zone di montagna

All’opposizione, oltre a Marc Borella assente, i due Sindaci che hanno fatto la storia del paese degli ultimi decenni, Giuseppe Conti e Valentina Pontremoli con cui il neo Sindaco dovrà fare i “conti”.

Eletta la commissione elettorale con Chiara Brizzolara, Marco Gallosi e Giuseppe Conti
supplenti Agostino Gandolfini, Gabriele Zeraschi e Valentina Pontremoli

E, anche quella degli elenchi per i giudici popolari nelle corti di appello penale, con Vincenzo Colautti e Valentina Pontremoli.

Ratificato un importante contributo regionale della precedente amministrazione.

Lascia un commento