Medesano denunciato un 33enne per furto aggravato ai danni di un supermercato

I Carabinieri della Stazione di Medesano, all’esito di un’attività d’indagine basata sull’analisi dei filmati delle immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza e sui controlli del territorio, hanno individuato e denunciato un 33enne, già gravato da precedenti, per furto aggravato.

L’uomo, residente in un comune vicino, qualche tempo prima era entrato in un supermercato di Medesano, riempiendo una capiente borsa che aveva con sé, di numerosi prodotti, tra cui varie bottiglie di superalcolici, dolciumi e altra merce, per un controvalore di oltre 300 euro.

Poi, facendo finta di nulla, si era posizionato vicino alla porta automatica d’ingresso, la cui fotocellula, dovrebbe consentire l’apertura solo ai clienti in ingresso. L’uomo però, approfittando dell’ingresso di un ignaro cliente, non appena avveniva l’apertura della porta, si precipitava fuori dandosi alla fuga con la merce sottratta.

Al responsabile dell’esercizio commerciale non rimaneva che presentarsi presso la caserma dei Carabinieri per presentare querela. I militari acquisivano le immagini delle videocamere del negozio e, dopo averle attentamente esaminate e confrontate con le foto presenti nelle banche dati e archivi, riconoscevano l’autore del reato, in un soggetto già noto in quanto denunciato in passato per simili furti, commessi con il medesimo modus operandi.

L’uomo è stato pertanto denunciato alla Procura della Repubblica di Parma perché ritenuto responsabile del reato di furto.

Lascia un commento