RISCHIO VALANGHE sull’Appennino? Le verifiche del SAER e dei Forestale.

Nella tarda mattinata di Sabato 3 Marzo,i tecnici della Stazione Monte Orsaro del Soccorso Alpino parmense hanno concluso il sopralluogo sulla strada Cancelli-Lagdei (Corniglio -Pr), chiusa precauzionalmente nella giornata del 2 Marzo per pericolo valanghe. I tecnici del SAER,insieme ai Carabinieri Forestali, hanno valutato la stabilità dei pendii a monte della strada, sezionando ed esaminando il manto nevoso: al momento la coltre bianca è da considerarsi stabile,anche se non è escluso che con una precipitazione nevosa estesa alle prossime ore o con un rialzo termico, la situazione possa mutare e tornare a rischio di distacchi. L’ordinanza di divieto di transito è tuttavia in vigore fino alle 8.30
di Domenica 4 Marzo, salvo differenti comunicazioni. Nelle zone di  crinale invece, la situazione è meno definita, variando sensibilmente a seconda della quota, dell’esposizione e della pendenza. Tanta la neve anche nella sezione occidentale dell’Appennino Parmense, dove al Passo del Tomarlo (Pr-Ge) a 1485 metri e al Passo dello Zovallo (Pr-Pc) a 1519 metri, la coltre bianca consente al momento il transito solo a mezzi con dotazioni invernali ed estrema prudenza nella guida.

(Si allegano alcune foto relative al sopralluogo di questa mattina sulla strada Cancelli-Lagdei,e altre scattate da un nostro volontario sul Passo dello Zovallo)

bty

Lascia un commento