Solignano, grosso incendio in località case Gabelli. Preoccupazione per alcune case.

[a fondo pagina immagini e video]

[Ringraziamo Simone Padovani di Solignano per le impressionanti foto che ci ha mandato e che vedete in questa pagina] 

Un grosso incendio è scoppiato nel pomeriggio verso sera in località Case Gabelli nel Comune di Solignano

Sul posto un massiccio gruppo di vigili del fuoco.

Le squadre di vigili del fuoco di Borgotaro e tutte quelle di Parma sono in questo momento sul posto.

C’è grande preoccupazione per la vicinanza a diverse case.  La preoccupazione è che l’incendio possa toccare anche le case.

Si sta valutando la possibilità di evacuare alcune famiglie.

 Massimo l’impegno dei  Vigili del Fuoco e dei volontari che stanno cercando di contenere le fiamme.

State sintonizzati nel giro di un’ora  saremo sul posto anche noi, vi manderemo le immagini e cercheremo di raccogliere qualche testimonianza

 

IL NOSTRO REPORTAGE DAL LUOGO DELL’INCENDIO

Verso le 23 siamo partiti per andare  sul posto a vedere come procedevano le operazioni di spegnimento.

Durante il viaggio, già a Citerna abbiamo sentito odore di bosco bruciato.

SOLIGNANO

Arrivati a Solignano una macchina della provincia fermava  tutte le persone che volevano accedere alla strada provinciale che da Solignano porta verso Fosio.

Siamo riusciti a passare. Un centinaio di metri dopo abbiamo trovato un mezzo dei pompieri che presidiava una parte di bosco.

 

BRUSCO

In  in località Brusco,   abbiamo trovato un imponente schieramento di mezzi di Vigili del Fuoco, di volontari e tecnici.

Questo è il  gruppo di case che ha rischiato di essere evacuato a causa della vicinanza delle fiamme.

 

CASE GABELLI

Salendo lungo la provinciale,  in località Case Gabelli abbiamo incontrato due abitanti della zona che ci hanno raccontato che erano anche loro preoccupati che il vento potesse spingere le fiamme verso casa loro e che le fiamma nella zona del cimitero prima erano molto alte. Fortunatamente sono intervenute anche le botti della vicina azienda agricola di Auricchio, che le hanno contenute molto bene.

 

CIMITERO

Siamo quindi arrivati alla zona del cimitero di Solignano, che si trova in prossimità della punta del monte, anche qui un importante schieramento di forze.

Forte l’odere di fumo, che attaccava in gola, che saliva dalla montagna sino al piazzale davanti al Cimitero.

Sul posto diversi vigili del fuoco e due squadre di volontari della Protezione Civile con i mezzi per lo spegnimento degli incendi boschivi.

 

LE DIFFICOLTA’

Difficoltose le opere di spegnimento a causa del buio che nel frattempo è arrivato.

Nonostante la luna quasi piena, il buio della notte ha creato problemi a guidare per le carraie che tagliano il monte.

 

L’ESTENSIONE DELL’INCENDIO

Sta di fatto che è bruciata un tratto di montagna  che parte da poche decine di metri dalle ultime case di Solignano, fino quasi alla punta del monte sopra Solignano, da quota 250 a quota 450 metri sul livello del mare.

Sono stati coinvolti circa  6 ettari di cui buona parte di conifere.

 

TANTI I SOCCORRITORI

Durante il ritorno abbiamo seguito un mezzo dei vigili del fuoco che si sono fermati a duue curve sopra Solignano dove hanno rapidamento spendo un piccolo incendio che si era riattivato

Tanti le persone coinvolte nell’operazione di spegnimento: Vigili Del Fuoco di Borgotaro,  3 squadre dei vigili del Fuoco di Parma,  diversi volontari di protezione civile, Polizia Municipale di Solignano, Carabinieri, dipendenti della Provincia, tecnici di montagna 2000 e  tecnici di terna  intervenuti a   causa del coinvolgimento di alcuni tralicci dell’alta tensione

 

Lascia un commento