TENTATA RAPINA A UNA SALA SLOT: ARRESTATO UN 25ENNE

I Carabinieri della Stazione di Collecchio a seguito di alcuni episodi di furto verificatisi nel territorio, hanno intensificato i servizi preventivi che hanno consentito l’arresto di un 25enne di origine moldava

Il giovane, armato di un coltello, alle 22 di ieri ha fatto irruzione all’interno della sala giochi di Collecchio e, minacciando l’addetta, ha tentato di farsi consegnare l’incasso della giornata.

La donna è riuscita a chiudersi all’interno dell’ufficio impedendo al giovane di avvicinarsi ai soldi. Lo stesso, però, ha tentato di scavalcare il bancone del bar per trovare un altro punto d’accesso cercando anche di sfondare la porta a calci. Fallendo nel tentativo è fuggito.

La pattuglia giunta dopo pochi minuti, a seguito della visione delle telecamere di sorveglianza e dagli elementi raccolti dalla testimonianza della vittima, come ad esempio il particolare tatuaggio sul collo è riuscita ad individuare il presunto autore.

Perlustrando la zona dell’abitazione del giovane, la pattuglia ha individuato l’autovettura utilizzata per fuggire parcheggiata sotto casa, ancora con il motore caldo. Arrivati rinforzi, i militari sono entrati in casa e dopo aver fermato l’uomo hanno effettuato la perquisizione trovando nella camera da letto gli abiti indossati per tentare il colpo.

L’uomo ha dichiarato che la calzamaglia ed il coltello li ha gettati nel fiume Taro senza ricordare con precisione la zona.

Condotto in caserma è stato arrestato per tentata rapina e condotto al carcere di Parma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

 

Lascia un commento