Controlli a Soragna e Busseto per il rispetto delle norme anticovid e per uso di stupefacenti

 

Diverse le pattuglie della Compagnia di Fidenza, che nell’arco del pomeriggio e sera di ieri, con il supporto delle unità cinofile dei carabinieri di Bologna, hanno effettuato un servizio rinforzato di controllo dei   territori dei Comuni di Fidenza, Soragna e Bussetto. Obiettivo del dispositivo era principalmente la prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti.

 

Mentre i militari in uniforme garantivano la cornice di sicurezza, le unità cinofile hanno perlustrato le aree pubbliche dei principali parchi pubblici fidentini, ove i cittadini in passato hanno lamentato la presenza di personaggi probabilmente dediti allo spaccio. Altre pattuglie, nel frattempo, perlustravano le vie del centro cittadino. Nei pressi del supermercato, due ventenni di Salsomaggiore sono stati trovati in possesso di 2 gr. di marijuana, occultati in un pacchetto di golia. Un quindicenne fidentino, invece, controllato nei pressi del Marconi park, ha tentato di disfarsi di una bustina di cellophane, in cui i militari hanno trovato un paio di dosi di hashish. Tutti e tre i soggetti sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori. Il quindicenne terminate le formalità di rito è stato affidato ai genitori.

Nel corso dell’intera operazione i militari hanno supervisionato al rispetto della normativa anticovid, controllando alcuni locali nel quartiere “la Bionda”, a Fidenza, ove erano stati segnalati assembramenti. Tutte le persone identificato sono risultate in regola, come i gestori degli esercizi commerciali.

 

Attorno alle 22, come da disposizioni governative, l’intero territorio si è letteralmente svuotato. Il controllo alla circolazione stradale ha coinvolto oltre una cinquantina d’autovetture ed una ragazza è stata sanzionata in quanto circolava con l’assicurazione scaduta da oltre sei mesi.

 

Lascia un commento