Continuano i controlli nel Parmense

Controlli dei Carabinieri della Compagnia di Salsomaggiore Terme nei Comuni di Medesano, Fornovo e Collecchio, finalizzati al contrasto dei reati predatori, dello spaccio di stupefacenti e delle condotte pericolose alla guida. Impegnate pattuglie della Stazioni di Collecchio, Fornovo, Noceto e Medesano, coadiuvate dagli equipaggi del Radiomobile con dotazione di etilometro per i controlli stradali. 

Nel corso di un controllo presso la Stazione di Felegara, una pattuglia di Collecchio ha notato due giovani, uno a bordo di un’autovettura e l’altro nelle vicinanze, che trafficavano con un oggetto sospetto. Avvicinati per identificarli e, vedendoli arrivare, la persona che si trovava all’esterno del veicolo, si voltava velocemente verso una parete della Stazione, infilando un involucro in una fessura del muro. Il gesto non sfuggiva ai militari che, immediatamente lo bloccavano recuperando l’oggetto, che risultava essere un pacchetto contenente una decina di grammi di hashish, verosimilmente destinato alla cessione. Il giovane veniva pertanto accompagnato in caserma dove, al termine delle operazioni necessarie, è stato denunciato per detenzione a fine di spaccio di stupefacente e la sostanza sequestrata.

Un altro giovane invece è stato segnalato alla Prefettura come assuntore dai militari della Stazione di Noceto, che lo hanno trovato con una piccola quantità di marijuana.

A Medesano una pattuglia della Stazione è intervenuta in soccorso di una donna, spaventata dall’atteggiamento aggressivo del figlio, un 35enne con problemi psichiatrici, che stava diventando violento. I militari, riuscivano con non poche difficoltà a contenere e bloccare l’uomo, che li aggrediva procurando ai militari lievi contusioni. L’uomo, che è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento e poi affidato a personale sanitario.

Infine quattro patenti sono state ritirate ad altrettanti automobilisti sanzionati in via amministrativa per il tasso alcolico superiore alla norma

Lascia un commento