Fornovo niente Fiera 2020 le priorità sono altre protocolli e sicurezza le difficoltà

La 37° edizione della Fiera di Fornovo è rimandata al 2021.
Martedì 4 agosto 2020 giorno di mercato caldo è previsto un simbolico momento di festa.
ll Sindaco Michela Zanetti e l’Assessore Alessandro Savi hanno incontrato Graziano Cenci e Secondo Lecchini della Pro Loco per parlare del programma e degli eventi di quest’anno rimasti in sospeso per l’emergenza contagio.
“Ci troviamo  in anticipo per parlare della Fiera, ma quella del 2021” E’ stato l’esordio per  sdrammatizzare  il momento drammatico per tutti.
Il resoconto dell’incontro
“Quest’anno la Fiera come l’abbiamo sempre conosciuta non sarà possibile.
 
Non sono ancora chiari gli aspetti rispetto alla sicurezza e ai protocolli.
 
E soprattutto adesso le priorità sono altre.
 
In primis l’Amministrazione vuole tenere il budget Fiera annuale per il Fondo Covid per le emergenze dei settori più colpiti: servizi sociali e commercio.
 
In base alle future disposizioni e alla possibilità di organizzare qualche evento, anche la Pro Loco è concorde nel tenere aperta la possibilità di organizzare una giornata, possibilmente lo storico mercato del martedì, per dare comunque modo al paese di avere un momento di festa.
 
Inoltre gli uffici stanno lavorando al plateatico gratuito in modo da aumentare lo spazio, anche all’esterno per gli esercizi commerciali, soprattutto in vista del periodo estivo, che dovremo ripensare insieme a tutti i soggetti, associazioni e commercianti, in base alle disposizioni che vigeranno e che ci permetteranno di prevedere manifestazioni alternative”.

Lascia un commento