San Vitale Baganza, un occasione per vedere una piccola perla del nostro Appennino

San Vitale Baganza è un piccolo ma suggestivo borgo medioevale in val Baganza a due passi da Fornovo ( pochi km lo separano da Neviano de’ Rossi), Calestano ed ovviamente Sala Baganza. Se avete voglia di visitarlo quella che segue ne potrebbe essere l’occasione.

“Le streghe di San Giovanni”: musica e cucina a San Vitale

Il 23 e 24 giugno nel piccolo borgo salese, due serate con tortelli e un concerto sotto le stelle

Anche quest’anno San Vitale Baganza ripropone l’evento “Le streghe di San Giovanni”: due serate suggestive per apprezzare musica e cucina organizzate dal Comitato Civico San Vitale Baganza con il Patrocinio del Comune di Sala Baganza.

Il 23 giugno, come tradizione a Parma e nei paesi della provincia, la piccola frazione si è organizzata per festeggiare San Giovanni cenando all’aperto con i tipici tortelli d’erbetta, per poter sentire la rugiada (rosèda) sulla pelle, perché si dice porti molta fortuna.

Il 24 giugno nella seducente atmosfera del borgo storico, si svolgerà “Concerto sotto le stelle”. Un concerto di musica classica con protagonisti quattro artisti parmigiani doc e d’adozione: il soprano Maria Simona Cianchi, Carla They all’arpa, Alessandra Marchese al violoncello e Pietro Corna all’oboe.

Il programma, che prevede brani famosissimi e noti anche ad un pubblico di non appassionati, parte con l’Ave Maria di Caccini e la splendida “Aria sulla quarta corda” J.S. Bach, nota ai più per essere stata per anni la sigla della trasmissione televisiva “Quark” condotta da Alberto Angela, per poi proseguire con indimenticabili pagine di Mozart, Vivaldi, Schubert e Saint-Saens. Il recital avrà inizio alle ore 21 con ingresso libero.”

Comunicato stampa del Comune di Sala Baganza

Lascia un commento