Un applauso a TUTTI i volontari del Soccorso Parmense in servizio anche a ferragosto. A Fornovo automedica e 3 ambulanze non sono bastate.

Intesa l’attività delle associazioni di soccorso  dei territori montani del Parmense

Tre ambulanze e l’automedica non sono bastate alla Croce Verde Fornovese per fronteggiare l’impegno sanitario nella  mattinata di Ferragosto.

Nonostante la convenzione con la centrale operativa prevede l’impiego di auto medica ed una sola ambulanza, avendo la consapevolezza che  un territorio come quello delle valli del Taro e del Ceno, nei giorni di Ferragosto sono frequentati da decine di migliaia di turisti, con grande sforzo, i volontari della Croce Verde Fornovese sono riusciti nella mattinata di Ferragosto ad aver operative ben tre ambulanze.

Nonostante questo, nell’ orario che va dalle 10:00 alle 12:00, non sono state sufficienti  a fronteggiare tutte le emergenze sanitarie sul territorio coperto dall’associazione.

Infatti mentre due ambulanze erano impegnate in un incidente nei pressi di Viazzano (nel comune di Varano Melegari) e un’altra stava facendo il trasporto verso Parma partendo dalla sede dell’associazione,  proprio a Viazzano, i militi della Croce Verde hanno bloccato il traffico per far passare  un’ambulanza della CRI di Medesano diretta a sirene spiegate assieme l’elicottero poco dopo Varano.

Un applauso quindi a tutti i volontari della Pubblica Assistenza e della Croce Rossa  specie quelle dei territori appenninici, che stanno passando il ferragosto a garantire la sicurezza di Parmensi,  parmigiani e altri amanti del nostro appennino

Lascia un commento