Fornovo inaugurata Via Diaz – i sassolini del Sindaco Emanuela Grenti

Da TG88 inaugurazione Via Diaz discorso del Sindaco Grenti

Martedì 1° agosto, nel giorno del mercato caldo della fiera di Fornovo, è stata inaugurata la riqualificazione di Via Diaz, la strada che Piazza del Mercato percorre la scogliera lungo il fiume Taro fino alla Statale.

Un intervento durato dieci mesi, più di quello previsto, con la sistemazione delle area a parcheggio con 47 posti auto, la messa in sicurezza dell’argine, nuova illuminazione, un percorso pedonale con relativo mantello di protezione e l’asfaltatura completa della strada. Nell’area all’incrocio con Via dei Collegati è previsto un punto di aggregazione e ristoro con la creazione di un chiosco probabilmente una gelateria.

Un intervento atteso da fornovesi, con attenzione al suolo urbano, alla manutenzione e non sono mancate le frecciate alle critiche di vecchio stampo, ritenute non costruttive.

Oltre al Sindaco Emanuela Grenti, sono intervenuti gli Assessori Alice Venturini e Consuelo Maini, Don Mario Mazza per la benedizione. Presente un folto pubblico e chi ha contribuito alla sua realizzazione.

Da TG88 si inaugura Via Diaz nelle polemiche Assessore Venturini risponde alle critiche della Minoranza PD VIDEO

I ritorni storici più frequenti di quello che si può pensare.

Era solo il 2009 quando, la precedente Amministrazione stava riqualificando Piazza Tarasconi con forti critiche delle minoranza sui ritardi dei lavori e l’intervento in se stesso ha segnato il cambiamento di Giunta.

A parte questo, ora a posizione invertite, nell’ultima assemblea del PD locale sono state rivolte numerose critiche alla Giunta Grenti, in particolare sulla riqualificazione di Via Diaz con i suoi ritardi e una scarsa progettazione.

L’assessore ai lavori pubblici riguardo ai ritardi e alle critiche ha voluto precisare che i mesi di ritardo non sono dodici ma dieci, e per il dimezzamento dei posti auto non c’è un conteggio preciso in quanto prima dell’intervento non era regolarizzato e quindi difficile da quantificare,

ma quello che più ha voluto rimarcare è che da almeno 20 o 30 anni i fornovesi aspettano questa riqualificazione e le critiche vengono dalla parte politica che ha governato il paese fino al 2009, e non sono stati capaci di acquisire nemmeno l’area.

 

Da TG88 Fornovo via Diaz con l’asfaltatura in vista il termine lavori

Con l’asfaltatura di tutta la strada, i lavori di riqualificazione di Via Diaz a Fornovo sono arrivati sulla dirittura di arrivo.

Dopo aver affrontato numerose problematiche, incominciando dalla tenute dell’argine per poi finire con l’impianto di illuminazione, ora con l’asfaltatura con un livellamento nei della carreggiata nei punti più danneggiati, rimangono gli ultimi lavori di rifinitura, come le righe di delimitazioni dei parcheggi auto, e cosa fare nel punto di aggregazione sull’incrocio con Via Dei Collegati.

Una gelateria come era prima il mitico “baracchino” o un altro bar volante da aggiungere a quelli esistenti. Si vedrà.

L’asfaltatura e la temporanea chiusura di Via Diaz, ha sicuramente messo in difficoltà la viabilità interna al paese, come quella di dover obbligatoriamente far svoltare a destra su Via Solferino tutto il traffico proveniente dell’area artigianale, da Via Di Vittorio e Via Francigena, costringendo parte del traffico di percorrere tutto il ponte sul Taro e utilizzare la rotonda di Ramiola per svoltare a sinistra.

In un prossimo Tg sentiremo l’assessore del Comune di Fornovo per rispondere, oltre a quelle già menzionate, altre questioni, come quella di aver utilizzato nell’intervento troppo cemento e asfalto, sullo scorri mano pedonale con patina ferrosa, il ritrovamento di una bocchetta dell’acquedotto, e per quando sarà fissata l’inaugurazione ufficiale.

 

 

 

Lascia un commento