L’Unione Pedemontana Parmense e i suoi Comuni investono sulla cultura

L’Unione Pedemontana Parmense e i suoi Comuni stanno investendo notevolmente nella promozione della cultura, come evidenziato dal rapporto 2023 del Controllo di gestione.

Con una particolare attenzione all’arricchimento della conoscenza, nel 2022 sono stati destinati 1,3 milioni di euro, di cui 750mila alle biblioteche, che rappresentano un punto di eccellenza con 55mila accessi e 68mila prestiti.

La collaborazione tra ente sovracomunale, personale dedicato e bibliotecari ha messo in luce il grande investimento realizzato dai Comuni e l’apprezzamento del 12% della popolazione che usufruisce regolarmente dei servizi.

Il rapporto del Controllo di gestione sottolinea l’importanza delle iniziative di promozione alla lettura, con 483 eventi e proposte online in costante crescita.

Emergono anche spunti innovativi, come il lavoro integrato dei bibliotecari per migliorare la qualità dei servizi e la progettazione mirata basata sull’analisi delle fasce di utenti in base all’età.

Il presidente dell’Unione, Aldo Spina, evidenzia la solidità dei cinque sistemi bibliotecari nei territori, il riconoscimento dell’alto livello dei servizi e la necessità di continuare sulla strada del coordinamento.

L’assessore Daniele Friggeri sottolinea l’utilità del Controllo di gestione, confermandolo come leva di innovazione e trasparenza.

Lascia un commento