Luca, albergatore a Misano Adriatico, si esprime in merito al rinnovo delle concessioni per i balneari

Al momento la situazione è molto ingarbugliata e i bagnìni perdono le loro posizioni però al momento sembra che la situazione non stia volgendo al meglio, quindi nel 2024 si potrebbe avere uno stravolgimento delle amatissime spiagge romagnole e non solo, tutte le spiagge italiane perché è un bando europeo.

Nel caso le spiagge vengano concesse a soggetti estranei al sistema, non si vede come questo cambiamento possa portare dei benefici per chi gestisce le spiagge e di rimando a tutte le attività imprenditoriali che ne ruotano attorno come bar, alberghi, ristoranti, chioschi, ecc..

Il rischio concreto sarebbe quello che soggetti anche esteri e multinazionali vincano il bando e gestiscano poi le spiagge italiane ma chissà con quale know how e risultati tangibili.
Non può che essere un risultato disastroso con un danno a tutto il sistema dell’accoglienza.

Lascia un commento