San Polo. Guidatore urta motociclista, lo aiuta ma poi fugge: Rintracciato

La sera del 20 ottobre, un 42enne, mentre percorreva in sella alla sua moto la Strada Provinciale Asolana 343 da San Polo di Torrile in direzione di Parma, all’altezza del bar “Ile Antico” si è trovato la strada ostruita da un’autovettura che ha invaso la sua corsia di marcia, urtandolo.

In seguito all’impatto, egli è caduto procurandosi delle lesioni guaribili in 7 giorni. Il conducente si è fermato ed ha aiutato il motociclista a rialzarsi. Accortosi delle lesioni dell’uomo e della sua intenzione di chiamare i Carabinieri, il guidatore è salito sulla sua auto e si è allontanato.

Sul posto è intervenuta la pattuglia della Stazione di Colorno, che attraverso le immagini della videosorveglianza ed i testimoni è riuscita ad ottenere la targa. Dagli accertamenti si è individuato l’intestatario in un 20enne senegalese residente a Parma.

Raggiunta l’abitazione, l’autovettura è stata trovata parcheggiata con i segni dell’urto. Il proprietario ha subito ammesso le sue responsabilità e di essere scappato in quanto il veicolo non è assicurato. Inoltre ha riferito che ad agosto 2021 gli è stata elevata una contravvenzione per circolazione senza assicurazione.

Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni colpose. Inoltre, poiché è stato sorpreso per la seconda volta in un biennio a circolare senza copertura assicurativa, gli è stata ritirata la patente di guida e l’autovettura è stata sottoposta a sequestro amministrativo in attesa della demolizione.

Lascia un commento