Parmense: sanzionato villaggio turistico poichè non rispettava tutte le norme sanitarie

I carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Parma hanno sottoposto a controllo un villaggio turistico con piscina del territorio.

A seguito dell’ispezione igienico sanitaria i militari hanno accertato che l’attività di piscina svolta all’interno del villaggio turistico veniva esercitata nonostante:

  • l’assenza di specifico locale adibito ad uso esclusivo infermeria/primo soccorso;
  • la non corretta compilazione del libro di piscina, dove vengono registrati i controlli giornalieri per il monitoraggio dei valori chimici dell’acqua (cloro libero, cloro totale, temperatura e ph);
  • la non corretta compilazione del documento per l’analisi e la gestione del rischio “legionella”;
  • le indicazioni riguardanti le profondità massime e minime della vasca non fossero adeguatamente contrassegnate;

Inoltre gli accertamenti riguardanti le misure di contrasto al covid-19 permettevano di verificare la mancanza di:

  • cartellonistica indicante il numero massimo di utenti in vasca;
  • procedure di sanificazione delle attrezzature (sdraio, lettini e ombrelloni).

I carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità, a seguito delle suddette violazioni, hanno contestato sanzioni amministrative e l’utilizzo della piscina veniva sospeso dal Sindaco su richiesta dei militari.

Lascia un commento