Sala Baganza per il digitale: l’innovazione è vicina

In questo momento storico, lo sforzo per dare un impulso decisivo al rilancio della competitività e produttività del Paese è massimo. E il processo di digitalizzazione e innovazione è centrale.

Uno sforzo che da oltre un anno ha visto il Comune di Sala Baganza impegnato a mettere in campo tutta una serie di iniziative che hanno lo scopo di dare l’opportunità ai cittadini di accedere a questo nuovo orizzonte digitale, permettendogli di interagire con gli uffici senza doversi più recare fisicamente in Municipio, con i modi e i tempi a loro più congeniali e nel segno di una semplificazione dei procedimenti.

Dal 2019 Sala Baganza fornisce ad esempio supporto alla Regione Emilia-Romagna come sportello per il rilascio delle credenziali SPID – Identità digitale, strumento sempre più rilevante per permettere alla popolazione l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione. Tramite Spid, è possibile infatti accedere al sito dell’Inps, al proprio fascicolo sanitario oppure iscrivere i figli ai servizi scolastici. Dalla fine del 2019, lo sportello di Sala Baganza ha rilasciato 2.750 identità digitali sia a cittadini residenti nel Comune, sia dei comuni limitrofi. Ad oggi, sono oltre mille salesi in possesso dello Spid.

 

Dai primi mesi quest’anno è inoltre possibile richiedere online il rilascio di certificati anagrafici (residenza, stato civile e stato di famiglia), di Stato Civile (certificati e estratti di matrimonio, di nascita, di morte) e autocertificazioni tramite il portale “demografici” di Sicr@. Il Comune di Sala Baganza assieme agli altri Comuni dell’Unione Pedemontana Parmense, sta inoltre progressivamente proponendo la possibilità di accedere ai servizi anche tramite la app nazionale “IO”.

Ultimamente è stata infine attivata la possibilità di effettuare pagamenti spontanei, anche online, per le pratiche indirizzate all’Ufficio tecnico. Basta “generare” comodamente da casa o dall’ufficio l’avviso di pagamento ed effettuare il versamento quasi ovunque, sia con la “Home Banking”, sia fisicamente ad uno sportello abilitato.  È possibile, ad esempio, effettuare i pagamenti previsti per gli accessi agli atti,  permessi di costruire, abbattimento piante, certificati di destinazione urbanistica e tanto altro ancora. Per accedere al servizio, è sufficiente collegarsi alla home page del Comune di Sala Baganza (www.comune.sala-baganza.pr.it) e cliccare sulla voce “Pagamenti (PagoPA)”, raggiungibile dal menu “Servizi on-line”. Da qui, con le credenziali Spid, si potrà entrare nel portale Entra-Next e selezionare “Pagamenti spontanei”.

 

«Siamo di fronte ad un  passaggio che richiede un cambio di mentalità e a volte un ripensamento dei servizi stessi, in una logica maggior funzionalità e celerità – commenta la responsabile del servizio Roberta Favilli –. Siamo quindi già proiettati in quella che sarà una delle sei “missioni” fondanti del Recovery Plan, ovvero un profondo e sostanziale rinnovamento della pubblica amministrazione, ripensata in chiave digitale attraverso investimenti infrastrutturali e  formazione del personale».

 

«Il livello di diffusione di Spid nella nostra comunità è già un bellissimo risultato – commenta il sindaco Aldo Spina –. E siamo convinti che anche tutti gli altri cittadini che non hanno ancora approfittato di questa opportunità lo faranno. Questo perché solo così potremo cogliere pienamente i benefici della digitalizzazione dei servizi che sta procedendo velocemente nella nostra e in altre organizzazioni pubbliche».

Lascia un commento