Viaggiano con 16 grammi di cocaina nel vano porta oggetti ma i Carabinieri ne trovano altri 500 in cantina: 37enne in arresto

Nel corso dei servizi perlustrativi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Parma, nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia della città, in viale Fratti all’altezza dell’incrocio con via Trieste, hanno fermato un’autovettura con a bordo due persone identificate in un 37enne ed un 27enne di origine albanese residenti a Parma.

I due, al momento del fermo apparivano in evidente stato di agitazione, motivo per il quale la pattuglia ha deciso di approfondire il controllo in quanto, si è ritenuto potessero occultare sostanze stupefacenti.  Accompagnati in caserma si procedeva alla perquisizione personale che consentiva di recuperare nella tasca dei pantaloni, del 37enne, gr.1 di cocaina, mentre all’interno del vano porta oggetti del veicolo ulteriori gr.15.

Presso l’abitazione, in cantina, all’interno di un forno a microonde si rinveniva una busta contenente 500 grammi di cocaina oltre ad un bilancino di precisione, mentre dentro un cassetto della cucina la somma di quasi 10 mila euro palese provento dell’attività di spaccio.

Il 37enne è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed associato alla casa circondariale di Parma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento