Denunciato un 82enne per favoreggiamento in una tentata rapina, con lui anche l’uomo che ha tentato la rapina.

A conclusione dell’attività investigativa un 39enne albanese, residente a Brescello (RE), e un 82enne, residente a Mantova, sono stati denunciati per tentata rapina e favoreggiamento dai Carabinieri della Stazione di Sorbolo Mezzani.

Il 3 luglio, intorno all’una, il 39enne, indossando cappello e mascherina, è entrato all’interno di un bar di Sorbolo Mezzani, si è diretto verso le macchinette del videopoker ed ha tentato di portare via l’apparecchio cambiamonete, sollevandolo di peso.

Alla reazione del titolare, ha estratto un coltello, con lama di circa 40 cm, agitandolo ed urlando all’indirizzo del proprietario di non avvicinarsi che non avrebbe esitato ad usarlo, ha lasciato cadere il cambiamonete ed è fuggito a bordo di un’autovettura. Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza.

I Carabinieri, estrapolate le immagini si sono messi sulle tracce del rapinatore. Con la targa le ricerche volte all’identificazione dell’autore del gesto hanno preso la giusta direzione.

È stato individuato nell’82enne il proprietario, che risulta “intestatario fittizio” di diverse autovetture, concesse in uso a terzi soggetti per compiere le attività delittuose. Si è risaliti fino al 39enne che solamente il giorno prima dell’irruzione al bar è entrato in possesso dell’autovettura che subito dopo ha abbandonato.

COMUNCIATO STAMPA

Lascia un commento