La stupidità di alcuni giovani d’oggi è senza limite. Entrano in chiesa e se la prendono con l’immagine della Madonna

PARMA – Musica rap in sottofondo, si è arrampicato sull’altare mentre qualcuno lo filmava, ha raggiunto la statua della Madonna, rinchiusa in una nicchia di pietra, l’ha abbracciata, baciata e le ha infilato una sigaretta in bocca.

Denunciato per offese ad una confessione religiosa mediante vilipendio o danneggiamento delle cose un 18enne di Parma colpevole di aver tenuto comportamenti ingiuriosi e offensivi nei confronti di oggetti destinati al culto.

Quanto accaduto all’interno della chiesa di San Pietro, in centro Parma, sembrerebbe quasi incredibile da credere se non ci fossero le immagini dei protagonisti postate sui social a testimoniarlo.


Ad avvisare i Carabinieri è stato il parroco che si è reso conto che qualcuno era entrato in chiesa ed aveva spostato l’aureola della Madonna ed alcuni oggetti sull’altare.

 

Il grave episodio si è consumato martedì pomeriggio: la bravata del giovane è finita sui social, ma grazie alle immagini poco dopo è stato lui a finire dritto nella rete dei militari della Stazione Carabinieri di Parma che hanno impiegato solo alcune ore per individuarlo ed inchiodarlo alle proprie responsabilità.

Le indagini proseguono per identificare il complice.

COMUNICATO STAMPA

Una piccola considerazione:

Se fosse accaduto in un luogo di culto  islamico, la Sharia (la legge islamica) prevede, per atti del genere, sino alla pena di morte. Qui se la caveranno con una strigliata dei Carabinieri e quattro risate da parte dei genitori … sempre se non se la prenderanno con i militari dell’arma perchè hanno “esagerato”.

Ma la cosa più preoccupante è  che gli amici del 18enne gli diranno  che è stati un  gallo e altri seguiranno le sue stupide e vigliacche orme.

Lascia un commento