Sala Baganza la polizia locale ferma un anziano ad un posto di blocco, nell’auto gli vengono trovate delle cartucce per fucile. I carabinieri lo denunciano per detenzione abusiva di munizioni

I Carabinieri della Stazione di Sala Baganza hanno denunciato in stato di libertà un anziano del posto trovato in possesso di 5 cartucce a palla unica per fucile cal.12 ed i altri oggetti atti a offendere il cui porto è vietato dalla legge.

Due giorni fa una pattuglia della Polizia Locale dell’Unione Pedemontana Parmense, ha proceduto al controllo di un anziano del posto, che alla guida dell’auto, dopo essere stato fermato ha accusato un malore ed è stato trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale di Parma.

La polizia Locale, nel corso degli accertamenti, ha notato ben visibili nel vano porta oggetti della portiera anteriore destra 5 cartucce a palla unica per fucile cal.12.

A questo punto la pattuglia richiedeva l’intervento dei Carabinieri di Sala Baganza, competenti per territorio.

Dai primi accertamenti in Banca Dati, risultava che all’anziano nel dicembre 2023 era stato notificato un decreto di revoca del porto di fucile, emesso dalla Questura di Parma e pertanto le munizioni rinvenute erano detenute abusivamente.

Da un ulteriore controllo sull’auto, nel bagaglio venivano rinvenuti alcuni coltelli da cucina ed una accetta, oggetti il cui porto fuori dai casi previsti dalla legge è vietato.

A seguito di quanto riscontrato i Carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Parma l’anziano, ritenendolo responsabile di detenzione abusiva di munizioni e del porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Lascia un commento