Medesano versa 400 euro per una piscina fuori terra trovata su internet ma della piscina nessuna traccia. Denunciati due uomini per specializzati in questo tipo di truffe

Avevano messo in vendita, su uno dei tanti siti on-line, una piscina da esterno a prezzi concorrenziali, ma era una truffa, nella quale è purtroppo caduto un 50enne di Medesano.

Dopo alcune trattative on-line, aveva raggiunto l’accordo con il sedicente venditore, per la somma di 400 euro, che aveva versato tramite bonifico, aspettandosi di veder recapitare quanto prima la piscina fuori terra che desiderava.

Una volta accreditato il corrispettivo pattuito però non era avvenuta la spedizione di quanto acquistato e anche i tentativi di contattare l’inserzionista andavano a vuoto. Alla vittima del raggiro non restava che denunciare il fatto ai Carabinieri di Medesano che, attraverso accertamenti bancari e controlli incrociati, hanno individuavano i presunti responsabili della truffa.

Si ratta di due soggetti calabresi, rispettivamente di 29 e 42 anni, specializzati in questo tipo di truffe, che sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Parma perché ritenuti responsabili di truffa in concorso.

Lascia un commento