I sindaci dei piccoli comuni non ci stanno ad essere visti come corrotti e nepotisti!

Quando alcune affermazioni creano uno sdegno da parte di tutte le amministrazioni, qualunque siano la loro colorazione politica, questo vuol dire che qualcuno ha fatto qualcosa di sbagliato.

Ed è ciò che è capitato al presidente dell’ANAC, Giuseppe Busia che ha attaccato pesantemente i sindaci dei comuni della nostra benamata Italia. Tutto questo in un’ottica di attacco contro la nuova legge per il codice degli appalti voluto dall’attuale Governo e dal ministro Salvini.

L’associazione nazionale dei piccoli comuni d’Italia ha fatto una lettera aperta al presidente dell’ANAC con oggetto “risposta alle gravi affermazioni del presidente ANAC, Giuseppe Busia, sui sindaci e amministratori dei piccoli comuni”. Il testo completo lo potete trovare nel video qui di seguito.

Lascia un commento