Sivizzano secondo KO, risorge la Fornovese, Folgore ancora un pari

Calcio dilettanti 26-11-2017 secondo KO consucutivo del Sivizzano ancora con quattro reti subite, risorge la Fornovese dal black period, ancora un pari per la Folgore

Nella 12 giornata di campionato di prima categoria, con la vittoria per 2-0 sul Lesignano, il Fornovo termina il Black period, iniziato alla quinta giornata, oltre un mese fa, esattamente il 15 ottobre scorso, con la contestata sconfitta contro la Casalese per 0-1. In questi sette turni di campionato i ragazzi allenati da Ghillani hanno racimolato solo due punti, subendo 12 reti e realizzandone solo due.

Ora ad un solo punto per uscire dai play-out, appesantiti e ancora in corsa nel torneo della Coppa Emilia, per la Fornovese sembra essere psicologicamente decisiva, nel medio periodo, la trasferta contro il Levante, due squadre entrambe in lotta per uscire al più presto dalle parti rosse della classifica.

In seconda categoria doppia sconfitta consecutiva per il Sivizzano, che dopo aver perso lo scontro con la capolista Vicofertile, becca ancora quattro gol con il Montanara, un segno che deve ancora imparare a reagire alle dure sconfitte.

Vincendo per 4-0 contro sullo Scanderberg, ne approfitta la Calestanese, sorpassando in classifica la squadra di De Pietri, posizionandosi così, a cinque punti dalla vetta.

La Varanese, reduce dalla prima vittoria contro il Valgotra per 2-3, sul Comunale di Varano mette in forte difficoltà la capolista Vicofertile, vittoriosa per 3-4 solo all’ultimo minuto.

Nel prossimo turno di campionato, incerta la sfida sul Comunale di Ramiola tra il Sivizzano in un periodo No, e la Varanese in forte recupero, dopo un inizio di campionato disastroso.

Rallenta la marcia anche la Folgore Fornovo, che non va oltre il 2-2 in casa contro l’Astra. Un undici quello allenato da Brianti che non riesce ad assaporare la vittoria da ben quattro giornate.

Negli amatori Uisp, l’Ozzano Calcio perde al “Comunale Geppe Della Valle” per 1-2 lo scontro al vertice con il Felino Vertigo. Da possibile capolista, l’Ozzano,si trova ora terzo in classifica superato dal “Il Ponte” di Pontetaro vittorioso per 1-0 contro il Cus Parma.

In vantaggio per 1-0 grazie ad un gol del solito Manfrini F. e con un rigore parato dall’inossidabile Serventi, il solito calo a centrocampo verso il fine gara dei ragazzi allenati a Fornari G., non ha potuto evitare la rimonta avversaria. Peccato. La mancanza per infortunio di troppi giocatori chiave, ha sicuramente indebolito la resa e la tenuta fisica della compagine Ozzanese.

Lascia un commento