Bardi la Cooperativa Bucaneve ha compiuto 30 anni di aiuto ai disabili

Da TG88 Bardi Cooperatica Bucanese per disabili 30° annivarsario

Bardi luglio 2014, la cooperativa Bucaneve di sostegno ai disabili compie 30 anni. Inaugurato il giardino dei 5 sensi con vasca idromassaggio per gli ospiti della casa. Mostra di pittura esterna vinta da Papale Silvio e interna per i ragazzi.

Un doppio taglio del nastro tricolore ha festeggiato i trent’anni della cooperativa Bucaneve, e inaugurato il giardino dei cinque sensi, un’area strappata al parcheggio auto per dare un’oasi di tranquillità e di evasione ai ragazzi del centro. Nel laboratorio interno alla struttura si creano deliziose bomboniere e souvenir.

Una giornata speciale per aver raggiunto un traguardo che non può essere che un nuovo punto di partenza. Speciale e di soddisfazione per aver unito un paese, una vallata, in un amore profondo verso i propri ultimi, come vuole la solidarietà.

A condurre una giornata da ricordare, accompagnata dalle note musicale del complesso Enerbia la Presidente Basini Antonia.

Una giornata importante dove ha visto la partecipazione di tutti, con un susseguirsi di numerosi interventi, compresi gli stessi ospiti e operatori. Da Patrizia Franchi per il riassunto storico del Bucaneve, ai ringraziamenti a Mariella Cristina e Gabriella Speroni per i 25 e 20 anni di servizio, a Wilma Guglielmoni per il concorso pittura svolto dagli ospiti.

Momenti toccanti come l’ingresso e lo show dei ragazzi. Non è mancato l’omaggio a ricordo di Mario Faccini con lettura di poesie dialettali da parte dei bardigiani Simone Basini e Domenico Belli.

Sono intervenuti il primo cittadino di Bardi Valentina Pontremoli, i sindaci di vallata, il presidente del Consorzio di Solidarietà Sociale di Parma Fabio Faccini.

Benedizione finale del Giardino da parte di Don Luigi Pini e Don Luigi Brigati. Sono intervenuti le Associazioni dell’Avis, dell’Assistenza Pubblica e del gruppo alpini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *