INTERVISTA ALL’ESPERTO NATURALISTA CHE SI OCCUPA DI LUPI DA PARECCHI ANNI.

In questa intervista si parla con un esperto che lavora al Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e che si occupa di lupi da parecchi anni. Si dichiara un naturalista e si occupa anche di gestione faunistica.

La prima domanda da parte della giornalista riguarda il ruolo del lupo all’interno dell’ecosistema. In questo caso l’esperto risponde affermando che il lupo nell’ecosistema italiano occupa il ruolo di predatore di vertice.  Ciò significa che ha una posizione molto importante perché la sua azione di predazione ha diversi risvolti anche su altri parti dell’ecosistema, come ad esempio i piccoli predatori e via via anche sulla vegetazione.

Immagini di repertorio

Successivamente gli è stato chiesto una motivazione per cui i cani dei cacciatori vengono attaccati. A questa domanda risponde che è difficile capire le ragioni solo leggendo i numeri, perché di fatto quello che si registra sono numeri di casi. Da quello che è emerso però, anche guardando le immagini, sembra che ci sia almeno un nucleo famigliare che di fatto si sia specializzato sui cani da caccia. La motivazione sembra di tipo trofico, cioè che i lupi mangiano i cani se gli viene dato il tempo di farlo.

E’ giusto ricordare che la maggioranza di lupi non preda cani ma che purtroppo quando un nucleo famigliare impara a farlo per diverse ragioni il problema può diventare importante.

 

CLICCA SULL’IMMAGINE CHE SEGUE per vedere il servizio andato in onda nel TG di RTA Parma 

Vi ricordiamo che il TG va in onda alle ore 19:00 sul canale 89

 

Lascia un commento