La scaltrezza di due anziane sorelle ed il pronto intervento della Polizia Locale dei comuni di Medesano e Fornovo ha permesso di sventare una truffa ai loro danni.

La scaltrezza di due anziane sorelle ed il pronto intervento della Polizia Locale dei comuni di Medesano e Fornovo ha permesso di sventare una truffa ai loro danni.

Fondamentale la prevenzione.

La Polizia Locale dei comuni di Medesano e Fornovo ha fatto alcuni corsi aperti al pubblico per prevenire le truffe, corsi di cui anche noi abbiamo parlato e che magari sono serviti alle signore per affrontare la situazione nel modo corretto ma cosa è accaduto?

Cos’è accaduto?

Qualche giorno fa nel territorio di competenza della Polizia Locale di Medesano e Fornovo, due truffatori con la solita tecnica del finto incidente stradale hanno contattato telefonicamente due anziane sorelle, alle quali hanno riferito che la loro nipote era rimasta coinvolta in un incidente stradale e che servivano dei soldi per permettersi di pagare le cure mediche.

I due truffatori erano a conoscenza che la nipote delle due malcapitate avesse un figlio, e riferivano alle stesse che il bambino era preoccupato per la madre tanto da invitare le due sorelle a fornire con urgenza il denaro richiesto e circa 600 gr di oro; le due anziane venivano informate che sarebbe passata una donna a ritirare quanto richiesto.
La due signore, hanno capito che la situazione era per lo meno strana, così al posto di preparare soldi ed oro, hanno chiamato la Polizia Locale.

Gli agenti hanno subito capito che si trattava di una truffa ed hanno invitato le due anziane a non aprire a nessuno e a non autorizzare alcun movimento bancario.
Veniva contattata la nipote, la quale rassicurava le due anziane zie di stare bene e che le avrebbe raggiunte poco dopo.

Per assicurarsi che stessero bene, Nicola e Valerio, i due Agenti di pattuglia, hanno deciso di passare a controllare e a tranquillizare le due donne, che erano ancora un po’ provate ma che grazie alla loro visita si sono rasserenate.

Grazie alla loro chiamata ed al pronto intervento degli agenti, i truffatori si sono dati alla fuga.

Le raccomandazioni della Polizia Locale

“Non ci stancheremo mai di ripeterlo, non aprite mai la porta agli sconosciuti, anche se possono sembrarci delle persone affabili e gentili oppure che sembrano conoscere i dettagli delle vostre vite.”

 

Lascia un commento