SALA BAGANZA, imprenditore polacco derubato riesce a recuperare la refurtiva

Brutta avventura, ma a lieto fine, per un imprenditore polacco che, giunto a Parma per partecipare alla manifestazione CIBUS, aveva subito il furto di uno zaino lasciato a bordo della sua autovettura con all’interno un PC

 portatile P, due telefoni cellulari, due paia di occhiali da sole di marca, la somma di 1000,00 euro ed importanti documenti di lavoro.

Il furto, avvenuto in un parcheggio nel comune di Felino, è stato segnalato ai carabinieri della Stazione di Sala Baganza, competente per territorio, i quali si sono recati sul posto per effettuare un sopralluogo.

I militari hanno ispezionato la zona alla ricerca di eventuali indizi e cosi hanno rinvenuto la refurtiva, forse abbandonata dai ladri sorpresi dal sopraggiungere di qualche persona. Cosi , che, quasi l’incredulo ma molto contento, si è visto restituire le sue cose, tra cui appunto gli importanti documenti lavorativi della sua azienda.

 

Lascia un commento