Fidenza: arrestato 40enne ricercato per maltrattamenti e violenza sessuale

Intense giornate di attività per i carabinieri della Compagnia di Fidenza. A partire dal 1 luglio sono stati intensificati i servizi di vigilanza e controllo del territorio con il principale intento di prevenire reati contro il patrimonio. Dopo i lunghi periodi di lockdown è stato registrato un sensibile incremento della mobilità di mezzi sulle principali arterie stradali.

Tante persone hanno deciso di raggiungere le località di mare o montagna per trascorrere dei periodi di vacanza. Da ciò la necessità di prevenire reati predatori soprattutto ai danni di abitazioni private, mediante mirati controlli sui flussi di veicoli e persone in transito.

Le pattuglie del Nucleo Radiomobile e della Stazione di Fidenza, oltre a garantire le attività di pronto intervento, stanno effettuando specifiche attività di monitoraggio sul centro borghigiano e le zone limitrofe.

Una particolare attenzione è rivolta ai numerosi visitatori che giornalmente raggiungono i principali poli commerciali della zona, che trovano nelle pattuglie dell’Arma un costante punto di ascolto, un presidio di sicurezza e cordialità.

Ma le attività di prevenzione svolte dai militari dell’Arma hanno portato anche diversi risultati sotto il profilo operativo: durante un controllo stradale è stato rintracciato sul territorio un soggetto originario dell’est europeo sul quale risultava pendente un ordine di carcerazione scaturito da una condanna definitiva a due anni di reclusione per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. L’uomo, 40enne, di professione autotrasportatore, è stato tratto in arresto e associato alla casa circondariale di Parma.

Lascia un commento