Incidente a Riccò di Fornovo, auto nel vano delle scale mobili del Conad

[ A FONDO PAGINA IL NOSTRO SERVIZIO SU YOUTUBE]

Incidente stradale a Riccò di Fornovo Taro una automobile dopo una lunga parabola, evitando miracolosamente auto ed acquirenti,  è vola nel vano delle scale mobili del Conad.

Erano da poco passate le 13.30 di oggi 30 aprile 2020 quando, una lancia Y blu scuro, dopo essere uscita di strada lungo la strada statale della Cisa nei pressi della pista ciclopedonale, ha percorso più di 200 metri in una lunga parabola per precipitare, dopo aver sfondato il muretto di protezione, nel vano delle scale mobili della Conad di Riccò.

Il mezzo, forse a causa della leggera discesa che dalla strada statale porta al supermercato ha acquisito una velocità tale da permettergli di sfondare il muretto, schiantarsi contro la vetrata dal lato opposto e poi precipitare per tre metri sino alla base delle scale mobili.

 

La zona in cui l’utilitaria è caduta è quella che collega il parcheggio sotterraneo con il negozio attraverso scale mobili ed ascensori. Fortunatamente nel vano non c’era nessuno al momento dell’impatto.

  Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto,  nel giro di pochissimi minuti sono arrivate, automedica ed ambulanza della Croce Verde Fornovese.

Nel frattempo la donna è stata accompagnata in cima alle scale mobili da alcune persone presenti. I sanitari  si sono subito messi all’opera per prestarle i primi soccorsi e dopo averne stabilizzate le condizioni l’hanno accompagnata a Parma con ferite di media gravità.

La donna è una 80enne che stava tornando  da Parma verso l’alta val Taro dopo una visita medica in città

In breve tempo sono arrivati anche una pattuglia dei Carabinieri e due pattuglie della Polizia Municipale della Bassa Val Taro coordinate dal comandante Saviano.

 

 Al loro arrivo i  Vigili del Fuoco da Parma si sono occupati delle operazioni di messa in sicurezza dell’area coinvolta dall’incidente.

 

  Sul posto sono arrivati anche il vicesindaco  è il sindaco di Fornovo.

 Diversi i curiosi che però sono stati allontanati dalle forze dell’ordine ed invitati a rientrare in casa in adempimento della normativa per combattere il Corornavirus.

Ad occuparsi dei rilievi di legge la Polizia Locale della Bassa Val Taro

 

 

 

In  aiuto per tirar fuori l’auto dal vano scale è arrivata un gru della ditta Mora Noleggi di Fornovo

 

 

A breve altre informazioni immagini e il video servizio.

Lascia un commento