MEDESANO I carabinieri segano le inferiate di una abitazione per salvare un donna.

Nella mattinata di lunedì a Medesano un residente, preoccupato che l’anziana vicina non rispondesse al telefono nè al citofono, ha chiesto aiuto al numero di emergenza 112 in quanto temeva che si fosse sentita male all’interno della casa, dove vive da sola.

Sul posto è arrivata una pattuglia che, dopo aver tentato invano di farsi aprire, trovando il cancello d’ingresso chiuso da una catena, utilizzando una tronchese è riuscita ad accedere nel cortile della villetta.

Dalle finestre al piano terra, tutte munite di inferriate, udivano una flebile voce chiedere “aiuto”.  Procurata una sega “da ferro”, hanno tagliato due tondini dell’inferriata e, creato un passaggio da dove uno dei carabinieri è entrato. All’interno ha trovato la 75enne a terra, priva di conoscenza ed aperta la porta d’ingresso chiusa a chiave dall’interno, ha consentito ai soccorritori della Croce Rossa di praticare le manovre di rianimazione all’anziana che, è stata condotta presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Fidenza per le cure del caso, fortunatamente non in pericolo di vita.

COMUNICATO STAMPA

Lascia un commento