FIDENZA: chiuso bar per 5 giorni poichè teatro di diversi episodi di violenza

I carabinieri della Stazione di Fidenza, nella giornata di ieri hanno chiuso un bar situato in via Malpeli il cui legale rappresentate è un 43enne di origine cinese residente in paese.

Il locale nel corso di questi mesi è stato oggetto di diversi interventi da parte delle pattuglie della Compagnia di Fidenza poiché, abitualmente frequentato da persone gravate da precedenti penali  e di polizia per reati contro la persona, il patrimonio e stupefacenti spesso in stato di alterazione fisica dovuto all’uso di bevande alcoliche che hanno originato diversi  situazioni di tensione nonché forte disagio per i cittadini, residenti nelle vicinanze del locale,  a causa di schiamazzi e comportamenti non idonei per la quiete pubblica.

Inoltre i militari sono intervenuti a nel mese di maggio in quanto all’interno vi è stata una violenta colluttazione tra due avventori. Nell’occasione un 54enne è stato aggredito e colpito al volto con una bottiglia di vetro che gli ha procurato una prognosi di 10 gg per lesioni.

Il 20 agosto è stata inviata, alla Questura di Parma, una nota riepilogativa di tutti i controlli e gli episodi avvenuti all’interno dell’esercizio commerciale con cui si richiede di valutare l’applicazione di un provvedimento di sospensione dell’autorizzazione della somministrazione di alimenti e bevande ai sensi dell’art. 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

Ieri i carabinieri di Fidenza hanno notificato il provvedimento, a firma del Questore di Parma, con cui viene disposta la chiusura del bar per la durata di 5 giorni.

Lascia un commento