SALSOMAGGIORE, i carabinieri arrestano un minore che voleva derubare un panificio

Continua l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Salsomaggiore Terme, coordinati dal Comando Provinciale di Parma, nel controllo del territorio finalizzato ad incrementare la sicurezza dei cit

tadini e contrastare le più diffuse forme di illegalità.

Anche nel corso dell’ultima settimana i militari di via Salvo d’Acquisto hanno messo in campo un dispositivo con numerose pattuglie, in uniforme ed in borghese, rinforzate dalle unità cinofile del Nucleo di Bologna, che hanno passato al setaccio parchi e zone di maggior ritrovo di consumatori di stupefacenti.

Grazie al fiuto dei cani, sono stati rinvenuti, nascosti all’interno di alcune siepi presso il parco Corazza, diversi involucri contenenti hashish, recuperati e sequestrati dai Carabinieri.  Gli stessi militari, sempre con l’ausilio delle unità cinofile, hanno individuato due giovani che detenevano piccole quantità di stupefacente e che sono stati immediatamente segnalati alla Prefettura di Parma.

Nella notte di martedì invece, una pattuglia del Nucleo Radiomobile, attivata dalla centrale operativa a seguito di una segnalazione di rumori sospetti, è intervenuta in via Milano dove ha sorpreso un minore che stava tentando l’effrazione della porta di un panificio con l’intento di rubare. I militari sono riusciti ad impedire il furto ed a fermare il ragazzo che, dopo essere stato accompagnato in caserma, è stato denunciato per tentato furto e riconsegnato ai genitori.

Infine anche nel settore della sicurezza stradale non sono mancati i controlli sulle principali vie di comunicazione, con due patenti ritirate ad altrettanti automobilisti che guidavano sotto l’effetto dell’alcol.

Lascia un commento