COLORNO, 40enne agli arresti domiciliari per atti persecutori contro l’ex moglie

Nella giornata di ieri i carabinieri della Stazione di Colorno, coadiuvati dai militari del Nucleo Operativo hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza cautelare, emessa direttamente dal Giudice al termine dell’udienza, un 40enne residente a Piacenza gravato da diversi precedenti di polizia.

La vicenda ha inizio a fine gennaio 2021 quanto l’uomo, viene denunciato dai Carabinieri per violazione degli obblighi di assistenza familiare in caso di separazione e atti persecutori, in quanto nei precedenti 6 mesi ha perseguitato la 39enne ex moglie generando nella stessa uno stato di ansia e disagio.

Il 6 marzo, a seguito della citata denuncia, è stato raggiunto da un’ordinanza di divieto d’avvicinamento alla persona offesa, emessa dal GIP del Tribunale di Parma. Nella giornata di ieri l’epilogo.

Nel corso dell’udienza in Tribunale, l’uomo poco prima dell’interruzione della stessa si è alzato ed ha iniziato a minacciare di morte uno dei testimoni. Il Giudice, su richiesta del Pubblico Ministero a seguito del grave comportamento tenuto dall’imputato nel corso del dibattimento, ha aggravato la precedente misura cautelare sostituendola con quella degli arresti domiciliari.

Lascia un commento