COLLECCHIO. Il Questore di Parma ha deciso di chiudere per dieci giorni il Gulliver Pub a seguito di alcuni episodi di violenza

Il Questore della Provincia di Parma Dr. Massimo MACERA ha emanato il provvedimento di sospensione ex art. 100 T.U.L.P.S. della licenza amministrativa per gestire l’esercizio pubblico denominato  “GULLIVER PUB”, ubicato a Collecchio (PR) per una durata di giorni dieci, a seguito di segnalazione del Comando Stazione Carabinieri di Collecchio il quale ha riferito che il locale è stato teatro di alcuni recenti episodi di violenza.

In particolare è stato rappresentato che, nella notte tra il 28 e il 29 giugno uu.ss.  si sviluppava una rissa che vedeva coinvolti una ventina di giovani visibilmente in stato di alterazione alcolica. Per riportare la situazione alla normalità occorreva l’intervento sul posto di due pattuglie della Compagnia di Salsomaggiore Terme ed una della Radiomobile di Parma che riuscivano a calmare e identificare i presenti, molti dei quali opponevano resistenza e proferivano minacce e ingiurie nei confronti dei carabinieri operanti. Al termine delle operazioni venivano identificati  numerosi soggetti pregiudicati per reati contro il patrimonio, stupefacenti e violazioni penali al codice della strada.

Nella segnalazione formulata dai Carabinieri di Collecchio al Questore, oltre al grave episodio di violenza sopra descritto, sono stati segnalati anche liti avvenute nei decorsi mesi .

Tali episodi di violenza, oltre a destare paura ed apprensione nella popolazione, hanno costituito un grave pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica. Allo stesso modo la frequente e abituale presenza di soggetti pluripregiudicati all’interno del pubblico esercizio rappresenta un pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

L’adozione del provvedimento di sospensione da parte del Questore di Parma, ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S., si fonda sull’esigenza di prevenire situazioni di pericolo per l’incolumità pubblica. La norma in esame ha la finalità di impedire, da un lato, attraverso la chiusura del locale, il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale, dall’altro, quella  di  prevenire il reiterarsi di siffatta situazione.

Lascia un commento