Controlli nel weekend: dalle aree verdi della città al centro storico

Nella giornata di ieri, in tutta la provincia, sono stati innumerevoli i controlli effettuati dai militari in servizio perlustrativo delle Compagnie che dipendono dal Comando Provinciale Carabinieri di Parma.

Complessivamente, sono state controllate oltre 350 persone e diversi esercizi commerciali.

Nella primissima mattina la pattuglia della Stazione Carabinieri di Parma Centro ha controllato in piazza Rastelli tre giovani: un ragazzo ed una ragazza 19enni ed un minore. A seguito della perquisizione al più grande dei due ragazzi è stato rinvenuto nel giubbotto un coltello con una lama di 6 cm e denunciato all’Autorità Giudiziaria per possesso di oggetti atti ad offendere mentre il minorenne consegnava una piccola quantità di sostanza marijuana e segnalato alla Prefettura quale assuntore. Lo stesso al termine delle formalità è stato affidato ai genitori. Nel corso dei consueti controlli all’interno delle aree verdi della città i militari della Stazione di Parma Oltretorrente hanno fermato, all’interno del Parco Ducale, un gruppo di giovani. All’esito dell’identificazione è stata denunciata una 24enne italiana per non avere rispettato gli obblighi imposti dal foglio di via obbligatorio dal comune di Parma facendo rientro in città prima dei 3 anni.

Nel cuore della notte, in via Massimo D’Azeglio, la pattuglia della Sezione Radiomobile ha fermato un 23enne italiano che ha consegnato un coltello. Lo stesso è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per possesso di oggetti atti ad offendere e sanzionato per il mancato rispetto delle disposizioni Covid in quanto non rispettava l’obbligo di ritorno a casa entro le ore 22.

Lascia un commento