OSPEDALE. Rimodulazione e non soppressione. Presente il commissario AUSL Parma Massimo Fabi

Borgotaro- In questi giorni si è tenuto un confronto tra i vertici dell’azienda AUSL e gli amministratori della Alta Valtaro, presenti i consiglieri comunali ma anche altri sindaci della zona.

Recentemente era circolata voce di una soppressione del punto di primo intervento negli orari notturni, ma il dirigente dell’ AUSL ha precisato che si tratta di una rimodulazione e non di una soppressione di questo servizio.

Massimo Fabi, Commissario straordinario AUSL di Parma, durante questo incontro ha dichiarato che le voci sono infondate e ha spiegare qual è l’assetto organizzativo del punto di primo intervento con funzione di pronto soccorso dell’ospedale

Commissario straordinario AUSL e Sindaco di Borgotaro
Presente al consiglio comunale anche il Commissario straordinario AUSL Parma.

di Borgotaro ma anche quanto questa rimodulazione sia a rialzo e non a ribasso.

Nonostante le tante notizie divulgate sui social, dichiara che sono state compiute recentemente delle procedure di selezione per altre figure professionali esperte nelle emergenza territoriale da inserire all’interno di questo punto di primo intervento e che quell’organico sarà ulteriormente consolidato. Garantisce nel frattempo l’attività sulle 24 ore con i medesimi livelli essenziali.

L’amarezza principale è derivata dal fatto che questa rimodulazione sia arrivata senza riunire preventivamente il comitato dei sindaci e del distretto sanitario, senza informare e chiedere il loro parere in merito.

Questa osservazione, ribadisce Fabi, non è arrivata in alcun modo e afferma che una soluzione tecnica di questo tipo non richiede il coinvolgimento politico e istituzionale a meno che le interpretazione assolutamente scorrette del provvedimento, come in questo caso, non trovino diffusione tra la popolazione creando un allarme ingiustificato. Ringrazia il sindaco, Marco Moglia che ha avuto la capacità e il buon senso di aprire questo consiglio comunale ai soggetti politici e istituzionali del territorio, dando l’opportunità di far partecipare e di chiarire pubblicamente ciò che è stato divulgato in maniera avventata e scorretta sui social media locali.

Il Sindaco afferma inoltre che il miglior approccio sia il confronto e il dialogo che si continuerà ad avere nei confronti dell’AUSL ovviamente nel rispetto dei rispettivi ruoli.

CLICCA SULL’IMMAGINE che segue per vedere il servizio andato in onda nel TG di RTA Parma.
Vi ricordiamo che il TG va in onda alle ore 19.00 sul canale 89.

Lascia un commento