Si avvicina la Festa della Liberazione: Sala Baganza la celebra online

Il 25 aprile a Sala Baganza sarà nuovamente online. A causa della pandemia, domenica la Festa della Liberazione si svolgerà sul web come l’anno scorso, senza rinunciare ai discorsi ufficiali e alla Maratona di Lettura organizzata dalla sezione ANPI di Sala Baganza.

Le celebrazioni verranno trasmesse sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Comune a partire dalle ore 10, con l’orazione ufficiale del sindaco Aldo Spina. A seguire, i discorsi del sindaco dei ragazzi, Tommaso Bertolotti, e del presidente della sezione Anpi di Sala Baganza Marco Zanettini, dopodiché si passerà al canto e alla musica di Marina Gatti, prof.ssa della Scuola media di Sala Baganza “Ferdinando Maestri”.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quest’anno ci sarà inoltre un’intitolazione a sorpresa, alla memoria dei partigiani caduti per la Libertà, con la benedizione da parte del parroco don Giovanni Lommi. Le presenze saranno ovviamente contingentate, per evitare assembramenti e tutto si svolgerà nel rispetto del protocollo di sicurezza anti-covid.

Nei giorni precedenti e successivi al 25 aprile, verranno caricati i contributi della Maratona di Lettura. Chi fosse interessato a partecipare, dovrà scegliere un racconto, una poesia, una lettera o altro che si allacci al periodo della Resistenza, registrare un video per una durata massima di 5 minuti e inviarlo entro giovedì 22 aprile. I file video di dimensione fino a 10MB potranno essere spediti direttamente all’indirizzo e-mail della sezione ANPI di Sala Baganza anpisalabaganza@gmail.com, in alternativa si potrà utilizzare un servizio di trasferimento file o contattare la sezione (sempre via email) per ottenere un link dove caricare il file.

Sulla pagina Facebook e successivamente sul sito del Comune, verrà infine pubblicato il link al progetto “Parma 900”, la banca dati di tutti i partigiani e i patrioti salesi, completi di alcune foto, realizzata dall’ISREC. Oltre ai già citati ANPI e ISREC, all’organizzazione del 25 aprile organizzato dal Comune hanno partecipato l’Associazione Enigma, l’Istituto comprensivo “Loris Malaguzzi” e il Gruppo Alpini di Sala Baganza.

Lascia un commento