Entra in una tabaccheria con un coltello e minaccia il titolare: fermato un 67enne

Il 31 marzo, una pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di  Parma, è stata inviata dalla centrale operativa, in via Garibaldi alla ricerca di un uomo, descritto di carnagione chiara, capelli brizzolati, vestito con una giacca a quadri di colore giallo ed un paio di jeans, che poco prima era entrato in una tabaccheria minacciando la titolare con un grosso coltello.

La pattuglia, già vicina al luogo, all’altezza del civico n.2, ha incrociato un uomo a piedi perfettamente corrispondente alla descrizione fornita dalla donna. Immediatamente fermato veniva condotto in caserma per gli accertamenti. Per delineare meglio la dinamica dell’episodio è stata ascoltata la titolare che riferiva che poco prima un individuo entrava in negozio si avvicinava velocemente al  bancone ed estraeva un lungo coltello puntandolo verso di lei all’altezza del volto urlando frasi minacciose per farsi consegnare un gratta e vinci. La donna, impaurita eseguiva quanto richiesto. Il soggetto pagava e si allontana minacciandola nuovamente.

 

Ascoltati anche i testimoni tutti confermavano la dinamica riferendo di averlo visto poco prima aggirarsi per la via con il coltello e con indosso un paio di auricolari con il filo bianco. La pattuglia avuta la certezza che l’uomo fermato, identificato in un 67enne residente a Parma, gravato da diversi precedenti di polizia, fosse l’autore dell’incursione lo denunciava  per violenza privata e minaccia.

Lascia un commento