Parma. 37enne tenta di estorcere soldi ad commerciante con un ascia. I Carabinieri lo individuano e lo portano in in via Burla dai Carabinier

Ieri i Carabinieri della Stazione di Parma Centro, impegnati in servizi perlustrativi volti a prevenire e reprimere i reati predatori, hanno arresto un 37enne italiano, residente a Parma, per tentata estorsione, porto di armi od oggetti atti ad offendere e ricettazione.
L’uomo verso le 09.30 armato di ascia ha minacciato un 39enne, commerciante di ortofrutta, per farsi consegnare del denaro.

L’uomo, impaurito, per sottrarsi alla probabile violenza che il suo rifiuto avrebbe provocato, si è rifugiato all’interno del furgone, chiamando i soccorsi.

La pattuglia della Stazione, immediatamente giunta sul posto, ha individuato il giovane che continuava a minacciare l’impaurito commerciante senza però l’arma in mano.

A seguito di perquisizione l’ascia veniva ritrovata all’interno di un’autovettura, rubata ad ottobre ed in uso all’aggressore, nascosta sotto il sedile all’interno di uno zainetto.

L’autovettura è stata restituita al proprietario, l’arma sequestrata ed il 37enne condotto al carcere di Via Burla a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento