Fornovo contributo straordinario Luminarie 2020 tra mozione e delibera

Fornovo Taro, luminarie Natalizie 2020 contributo straordinario tra mozione e delibera di Giunta

L’amministrazione Comunale per le Luminarie di questo Natale ha comunicato il raddoppio del contributo rispetto allo scorso anno.

Con una mozione il gruppo Consigliare Fornovo Città Futura chiede di portare il contributo al 100% vista la crisi del commercio locale causata dalla pandemia.

Non sono mancati i chiarimenti dell’Assessore Alessandro Savi.

Il Consigliere Gianluca Prisco firmatario della mozione insieme a Alice Venturini commenta così l’iniziativa:

“A fronte della richiesta di un contributo ai commercianti da parte della giunta comunale per l’affissione delle luminarie natalizie, abbiamo preparato una mozione con la quale si chiede all’amministrazione di farsi carico di tutte le spese. Motivo?

  Gli esercenti devono, per noi, essere esenti da ulteriori oneri, vista la grave condizione economica derivata dalla pandemia.

 Bene.

 Proprio nel giorno in cui si deposita tale mozione (ore 8.00), il gruppo di maggioranza annuncia di aver raddoppiato le spese per le luminarie (ore 18), e la mozione viene ufficialmente protocollata dagli uffici poco dopo (ore 19).

 Forse sarà un caso, ma non è la prima volta che accade.

 Detto questo, la scelta di farsi carico di tutti gli oneri doveva per noi essere presa a prescindere.

  Il commercio Fornovese va aiutato e sostenuto. “

Assessore Comune di Fornovo Alessandro Savi:

Se coprire totalmente o meno la spesa per le luminarie, ne discuteremo nel prossimo Consiglio Comunale.

L’aumento del contributo, arrivato ad essere poi il doppio dello scorso anno, dopo attenta analisi delle voci di capitolo, da parte della Amministrazione era già noto fin dalla mia lettera di un mese fa.

 Per quanto riguarda le tempistiche, la delibera in oggetto è arrivata in Giunta mercoledì dopo essere stata discussa la settimana prima con la ragioneria, dato che si trattava di una somma da individuare e destinare, definita e scritta poi tra lunedì e martedì dall’ufficio commercio e comunicata e concordata con Pro Loco, associazione capofila del progetto.

Ne va della conoscenza e del rispetto del lavoro degli uffici che seguono un iter per preparare una delibera. La Giunta è stata ovviamente il passaggio finale. Basta comunque chiedere agli uffici o all’associazione.”

 

 

Lascia un commento