Parma. Nonostante il DPCM in una palestra vi erano avventori che svolgevano attività fisica. Intervengono i Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Parma, unitamente ai militari della Compagnia di Parma, hanno individuato una palestra cittadina in cui è stata constatata l’inosservanza di quanto previsto, per prevenire il contagio, in quanto all’interno vi erano degli avventori che svolgevano attività sportiva.

Al legale rappresentate, una 38enne, è stata comminata una sanzione di 400 euro nonché la sospensione immediata dell’attività con la segnalazione alla Prefettura.

Fonte Comunicato stampa del 3 novembre 2020

Lascia un commento