Nel TG di questa sera 8 gennaio. La nebbia forse la causa dell’ incidente stradale a Citerna di ieri sera

Guarda il servizio del TG Parmense di questa sera: ore 19.00 sul canale 88 o sul canale youtube https://www.youtube.com/tgparmense

Un incidente stradale è avvenuto di fronte alla ex Fontenova a Citerna Taro lungo la SP della Val Taro poco prima delle 20.00 di ieri sera 7 gennaio.

Un fiat 500 bianca condotta da una 20enne è finita fuori strada andando a sbattere contro il Guardrail, nessun altro veicolo è stato coinvolto. Probabilmente  la colpa dell ‘incidente potrebbe essere della fitta nebbia presente in quel momento in zona. ebbia che spesso inganna la vista.

Immediata l’allerta da parte di alcuni automobilisti e persone di Citerna alla centrale operativa 118. In un primo momento sembrava che la ragazza fosse incastrata nell’autoveicolo.

Sul posto sono state inviate automedica ed ambulanza della Croce Verde Fornovese, una squadra dei Vigili del Fuoco da Parma ed una pattuglia della Polizia stradale di Fornovo. I primi ad arrivare sono stati i sanitari di Fornovo che, nonostante la fitta nebbia, sono arrivati in una manciata di minuti.

Fortunatamente al loro arrivo hanno avuto modo di verificare che le condizione di salute del ragazza 20enne alla guida dell’utilitaria non destavano particolari preoccupazione. Probabilmente grazie alla bassa velocità dell’autoveicolo l’impatto non è stato violento. Infatti essendo in centro abitato ed a causa della nebbia il mezzo andava ad una velocità inferiore ai 50 Km/H.

I sanitari hanno portato la giovane al maggiore di Parma per accertamenti, viste le buone condizioni di salute della ragazza l’automedica non ha seguito l’ambulanza; è invece ripartita a sirene spiegate verso un altra destinazione.

Su posto sono restati i vigili del Fuoco e la pattuglia della stradale. Presenza importante per garantire la sicurezza per automobilisti e soccorritori.

Grazie a lampeggiati e torce di segnalazione anche le operazioni di sgombero del mezzo sono state effettuate nella massima sicurezza.

Lascia un commento