Gli over vogliono essere “online”. Un successo il corso nella pedemontana.

Ben 36  corsi e 566 gli iscritti, una media di quasi 16 iscritti a corso.   Questi i numeri fatti registrare nei cinque comuni dell’Unione Pedemontana Parmense da Pane e Internet, il progetto triennale di alfabetizzazione digitale della Regione Emilia-Romagna, cofinanziato dall’Unione stessa, che si è concluso lo scorso anno.

 

Un modo per aiutare i nati molto prima dell’era digitale a districarsi tra web, posta elettronica e servizi on-line. Un esigenza sempre più sentita al giorno d’oggi anche tra i più anziani.

Girando per le strade, vediamo i nostri over alle prese con telefonini vecchio stampo con tanto di tasti anti-presbiopia, ma sono sempre di più quelli che si avventurano nel modo dello smarthphone e, con dita grosse ed impacciate, cercano di sfogliare il video touch screen e la mini tastiera. Anche se spesso, se si va a vedere, l’unica videata utilizzata è quella del telefono (ovviamente con tasti grandi) ma, a volte, ci provano.

La voglia, ma forse più la necessità di rimettersi a studiare è quindi sempre più forte.

Sono forse queste le considerazioni che spiegano il grande successo dell’iniziativa. Un’iniziativa rivolta prioritariamente ai cittadini residenti nei territori di Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo.

Scendendo ancor più nel dettaglio, a Collecchio sono stati organizzati 6 corsi di primo livello e tre di secondo, per un totale di 147 iscritti. A Felino i partecipanti sono stati 96, a Montechiarugolo 120, mentre a Sala Baganza e Traversetolo gli “alunni” sono stati, rispettivamente, 103 e 100. Gettando lo sguardo ai numeri registrati dal servizio di facilitazione, attivato in tutti e cinque i comuni per affiancare i cittadini a veleggiare sul web con l’aiuto di persone qualificate e opportunamente formate, a Collecchio i partecipanti sono stati 42, 20 a Traversetolo, 13 a Montechiarugolo, 10 a Sala Baganza e 7 a Felino. Diversi anche i cittadini presenti ai sei eventi di cultura digitale che, tanto per fare alcuni esempi, hanno trattato i temi della privacy sul web, l’utilizzo consapevole di Facebook da parte dei ragazzi, gli e-book e l’uso dei servizi sanitari online. 

Oltre ad aver superato ampiamente gli obiettivi del progetto, Pane e Internet ha di fatto esaurito la domanda di alfabetizzazione proveniente dai comuni dell’Unione Pedemontana. Basti pensare che all’ultimo corso di primo livello che si è svolto a Collecchio tra il 2017 e il 2018, su 17 partecipanti tre non erano cittadini dell’Unione. E anche la lista di attesa era composta da 14 persone, tutte non residenti.

«Il numero dei nostri cittadini che hanno partecipato ai corsi di Pane e Internet ci riempiono di soddisfazione e mettono in evidenza l’importante traguardo raggiunto sul nostro territorio nell’alfabetizzazione digitale – commenta il presidente dell’Unione Pedemontana e sindaco di Collecchio Paolo Bianchi –. Il progetto, realizzato grazie a una felice collaborazione tra Regione e Unione Pedemontana Parmense, testimonia la nostra determinazione nel mettere concretamente in pratica l’Agenda digitale che abbiamo approvato e i numeri mostrano quanto l’iniziativa abbia meritato le risorse investite dall’Unione. Ora occorrerà sviluppare ulteriormente questo percorso – aggiunge il presidente –, pensando ad una formazione più mirata sull’utilizzo dei servizi online destinati al cittadino, come l’identità digitale e il Fascicolo Sanitario Elettronico, attraverso insegnanti professionisti e tutor certificati».

Fonte Ufficio Stampa Unione Pedemontana Parmense.

 

Consigli per approfondire il tema… clicca sull’immagine sottostante

 

Corsi di primo livello
ComuneN. CorsiIscrittiResidentiNon res.
Collecchio697916
Felino454477
Montechiarugolo5776413
Sala Baganza4695712
Traversetolo352475
Totale2234930643

 

Corsi di secondo livello
ComuneN. CorsiIscrittiResidentiNon res.
Collecchio350446
Felino342339
Montechiarugolo343376
Sala Baganza234295
Traversetolo3483414
Totale1421717740

 

Lascia un commento