Domenica scorsa tappa Fornovose per il torneo di gioco volley e mini volley. ALCUNE IMMAGINI

[ a fondo pagina quasi 100 immagini delle atlete,  degli atleti, degli organizzatori e del pubblico]

Domenica scorsa il trofeo Geosec ha fatto tappa anche a Fornovo.

Grande l’impegno della Polisportiva Fornovese che ha chiamato in aiuto anche papà e mamme delle giocatrici/ori.

I papà si sono occupati di allestire i campi da pallavolo il sabato pomeriggio.

Una bella manifestazione sportiva  che si è potuta realizzare anche grazie al sostegno del SuperConad di Fornovo.

Più di 200 tra bambini e ragazzi quelli che si sono sfidati nel palazzetto del Gadda di Fornovo con i più piccoli impegnati al mattino ed i più grandi al pomeriggio.

Le squadre che si sono sfidate provenivano, da Varano, Salsomaggiore, Parma, Sala Baganza, Collecchio ed ovviamente Fornovo.

Di seguito un pò di immagini degli atleti e dei loro allenatori e dirigenti.

La dirigenza della polisportiva  ringrazia tutto lo staff dell’associazione ed i genitori degli/delle atleti che,  come sempre, hanno dato  un importante contributo anche alla realizzazione di questa manifestazione.

Di seguito il comunicato dell’organizzazione del Torneo, relativo alla tappa fornovese:

“Sesta tappa del Circuito Geosec caratterizzata dal solito entusiasmo e dalla consueta eccellenza organizzativa. A Fornovo, non si è registrato il consueto tutto esaurito, permettendo agli organizzatori del FornovoSport di poter gestire quel numero di ragazzi che avevano indicato come ideale per sfruttare al meglio le proprie strutture.

Accanto alla Conad e alla locale Croce Verde, partner della Polisportiva in ogni avvenimento organizzato dalla società del presidente Alessandro Spagnoli e del suo vice Marco Faga, responsabile organizzativo della tappa e del settore giovanile pallavolistico della società, occorre evidenziale l’importante apporto offerto dagli ex responsabili della squadra pallavolistica fornovese, Davide Giuffredi e, soprattutto, Andrea Chitolina che ha condotto anche la giornata per vece della Commissione Minivolley, permettendo a Carlo Alberto Cova, per una volta, di ricoprire un ruolo di supporto e supervisione.

Accanto a loro un ruolo hanno contribuito all’organizzazione molti genitori e dirigenti, tra cui Daniela Mortali, Chiara Bianchinotti, Francesca Turchi, Dimitri Maini, Enrico Triani, Luca Viola, Andrea Orsi, Luca Scorza, Giorgia Groppi, Paolo Gardelli, Deanna Pacini, Fabio Azzali, Letizia Fabbrocino, Carla Borrelli oltre alle allenatrici Anna Pesci, Veronica Borrelli e Margherita Frattini.
Sono stati 210 gli atleti in rappresentanza di 10 società che hanno dato vita, tra mattino e pomeriggio, alla quarta edizione del Memorial DTM. Cesare Gandolfi e Michela, figlia del compianto Gabriele Dallatomasina cui è dedicato il torneo, ha consegnato a Gianfranco “Greg” Lucani il premio dedicato a suo padre.

Questo viene messo in palio ogni anno della Fipav Parma per premiare una figura che si è particolarmente distinta nel volontariato a favore della pallavolo giovanile. Gianfranco Lucani è infatti dalla prima edizione del Circuito Geosec Minivolley che si impegna con grande dedizione nel doppio ruolo di organizzatore e fotografo.

Il premio Giorgio Muzzi è stato invece conquistato dalla Varanese che, approfittando del fatto che il Galaxy Collecchio non poteva vincere per regolamento in questa tappa il trofeo, ha preceduto di pochissimo la rappresentativa locale. Ad arbitrare le partite sono state le ragazze della squadra under16 allenata da Andrea Meli e della squadra Under14 allenata da Margherita Frattini.”

 

 

 

Lascia un commento